Formentera un tuffo nelle meraviglie

Formentera è tra le isole più belle delle Baleari, si trova proprio di fronte a Ibiza ed è la più piccola dell’arcipelago. Le spiagge, hanno i colori tipici dei caraibi: il bianco della sabbia fine e l’azzurro dell’acqua limpida che verso l’orizzonte si tinge di tutte le sfumature del turchese.

Tra le principali attrazioni di Formentera vi è il mare, ma non è l’unica cosa da vedere. L’atmosfera vacanziera dell’isola, infatti, degli aperitivi in spiaggia, dei ristoranti con vista e della vita leggera, rendono quest’isola piacevole e rilassante e nello stesso tempo attiva.

Cosa vedere a Formentera:

I mulini

Sono il simbolo dell’isola, Formentera, infatti, prende il suo nome dal vecchio appellativo latino di Frumentaria: l’isola del grano. Nell’isola troviamo diversi antichi mulini a vento che una volta servivano come maggiore mezzo di sussistenza per la vita in campagna, a oggi sono in tutto sette.

I mercati dell’artigianato e dell’arte. Qui gli artisti dell’isola espongono e vendono i lori prodotti: stoffe, gioielli, ceramiche e molto altro; è possibile trovare nel Mercato dell’Artigianato di La Mola, aperto di sera nei mesi estivi che vanno da maggio a ottobre. Per acquistare quadri del tutto ispirati all’isola, bisogna visitare il mercato di Sant Ferran, aperto anch’esso di sera da maggio a fine settembre.

Illetes

Considerata la spiaggia più bella di Formentera, letteralmente la spiaggia di Ses Illetes, significa la spiaggia delle isolette. Sembra di essere in paradiso: si tratta, infatti, di una penisola di sabbia bianca inserita nel parco naturale delle Saline dove, per entrare con l’auto o con il motorino bisogna pagare un pedaggio e poi continuare a piedi.

Da qui si possono raggiungere a nuoto le isolette, oppure si può camminare fino alla punta estrema dell’isola.

Es Pujols

È sicuramente un paesino molto vivo e da visitare se si ama la movida; è consigliato non alloggiare al centro di Es Pujols ma nei pressi in quanto, d’estate è molto vivace soprattutto la sera. Da qui si gira facilmente l’isola e le spiagge più belle senza bisogno di prendere i mezzi per uscire la sera. Troviamo la spiaggia di Es Pujols che merita assolutamente una visita.

Faro de la Mola

Si trova nel piccolo paesino di El Pilar e si raggiunge con la strada principale o attraverso il percorso numero 29 che, percorrendo vigneti, pascoli e case coloniche arriva al faro dopo circa 2 km a piedi che, sembrano riportare indietro nel tempo.

Camì de Sa Pujada

Si tratta di un itinerario che collega le spiagge di Es Pujols, Illetes e Llevante in una passeggiata di circa 5 km a piedi.

Il sentiero è all’interno del Parco Naturale di Ses Salines in un paesaggio selvaggio meraviglioso. A Formentera troviamo circa 32 sentieri e itinerari da visitare a piedi.

Tra i più belli c’è quello che da Es Calò de Sant Agustì arriva a El Pilar de La Mola, dove è possibile trovate tutte le strade verdi di Formentera.   

Migjorn

Platja de Mitjorn è sulla costa meridionale di Formentera: è una spiaggia di circa 5 km protetta da dune e pineta.

La spiaggia è interrotta in più punti dalle rocce e per questo motivo prende diversi nomi nei suoi vari tratti. Da ovest a est: Es Mal Pas, Es Ca Marì, Racò Fondo, Codol Foradat, Es Valencians, Es Arenals, Es Capinar. Es Ca Marì, Es Arenals e Es Capinar sono i tratti di spiaggia più visitati grazie alla maggiore accessibilità di auto, scooter e biciclette.

· Roberta Guttilla

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *