Le vibrazioni della felicità e della gioia

Fin dall’antichità la musica è stata capace di generare un’infinita gamma di emozioni nell’animo umano, facendo emergere un senso di appartenenza al gruppo e alla collettività.

Le frequenze musicali, sono in grado sia di migliorare il nostro stato d’animo alleviando emozioni come la tristezza, sia di riesumare lontane memorie dolorose o felici.

La musica trova applicazione a tutte le età ed influisce sul battito cardiaco, la pressione sanguigna, la respirazione, il livello di alcuni ormoni, in particolare quello dello stress e sulle endorfine.

Il suono, per sua natura, ha la capacità di entrare in risonanza con i corpi circostanti e quando lo fa con la vibrazione di chi riceve, si genera armonia. Un esempio lo abbiamo ascoltando suoni a 432 Hz, attraverso i quali si produce un effetto calmante e di riequilibrio sul nostro organismo.

Oggi giorno la musica a 432 Hz, infatti, è utilizzata anche a scopo terapeutico: grazie all’ascolto di musica intonata a tale frequenza, il corpo si riarmonizza favorendo il processo di guarigione.

I nostri organi vibrano a un proprio ritmo e quando si trovano in uno stato disarmonico ed entrano in risonanza con una frequenza armonica, gradualmente si normalizzano (ritornando alla propria frequenza originaria). Il Tamburo Armanico 432Hz conosciuto anche come “Tank Drum”, consente di fare questo genere di esperienze e di creare momenti felici.

Si tratta di uno strumento sonoro a forma di disco, realizzato in modo artigianale anche da materiale riciclato.

Tecnicamente è un “idiofono” appartenente alla categoria delle percussioni che grazie a delle incisioni sulla sommità (linguette a forma di petali dette aree tonali o note musicali), può essere suonato con le dita o con delle apposite bacchette. Di facile e immediato utilizzo, può essere suonato sia dal musicista sia dal neofita, prestandosi a generi musicali diversi, che spaziano dall’opera lirica ad altri più contemporanei e sperimentali.

Il Tamburo Armonico, è accordato sulla scala pentatonica con il La a 432Hz.

L’Universo, come è noto, ha una frequenza armonica di 432 Hz, al contrario di 440Hz che è lo standard della musica contemporanea (standard definito solo nel 1955).

Già Mozart e Giuseppe Verdi avevano apprezzato e creato musica e opere con la scala a 432Hz, tanto che proprio il “La” a 432Hz fu definito l’accordatura di Verdi.

Il Tamburo armonico e i suoi benefici, posso essere apprezzati anche grazie a “Il giardino sonoro” che ha come obiettivo quello di promuovere e divulgare l’arte sonora, come mezzo per lo sviluppo del benessere psico – sociologico e fisico, anche all’aperto. Nel Giardino Sonoro, i componenti hanno diverse forme: sono ad esempio varietà di fiori e funghi sonori che arricchiscono gli spazi esterni. Rendono armoniosi i luoghi, sia attraverso la vista (grazie ai loro suoni melodiosi) sia dando origine a un gioco di risonanze armoniche con l’ambiente circostante. Unici nel loro genere, creano sorpresa nel visitatore che li scorge nel fitto bosco o nell’ambiente che li accoglie, sprigionando energia e suoni rilassanti. Oltre alla possibilità di giocare, allargano le occasioni di inclusione grazie ad un design innovativo ed estroso che consente, in alcuni modelli, anche una doppia comoda seduta.

Ognuno di noi può diventare attore dello spazio “Giardino Sonoro” come all’interno di un copione teatrale ancora da scrivere. I visitatori, possono sia passeggiare e muoversi nel luogo ascoltando i suoni prodotti, sia intervenire direttamente producendo loro stessi dei suoni. Lo spazio diventa cosi, un laboratorio sonoro capace di creare emozioni e grande atmosfera.

· Andrea Campi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *