Dal Fare all’Essere: Presenza nella Quiete · 12-15 marzo 2020 · Montespertoli (FI)

Dal Fare all’Essere: Presenza nella Quiete · 12-15 marzo 2020 · Montespertoli (FI)

L’Illuminazione è nel Corpo, Qui e Ora.   Potremmo chiamare questo lavoro Spiritualità Incarnata. Lo spirito non è separato dal corpo, che è una forma dell’Intelligenza/Spirito, è sempre presente e racconta la nostra storia. Per questo lavoreremo con il corpo secondo il modello della Biodinamica Craniosacrale, attraverso un contatto delicato e con un senso di consapevolezza talmente profonda e presente da poterlo ascoltare mentre narra la nostra storia. Essere ascoltato profondamente è essere profondamente sanato. In uno spazio di Presenza e Quiete, con attenzione piena dal Cuore possiamo essere accolti e sostenuti con gentilezza amorevole

L’Illuminazione è nel Corpo, Qui e Ora.

 

Potremmo chiamare questo lavoro Spiritualità Incarnata. Lo spirito non è separato dal corpo, che è una forma dell’Intelligenza/Spirito, è sempre presente e racconta la nostra storia. Per questo lavoreremo con il corpo secondo il modello della Biodinamica Craniosacrale, attraverso un contatto delicato e con un senso di consapevolezza talmente profonda e presente da poterlo ascoltare mentre narra la nostra storia.

Essere ascoltato profondamente è essere profondamente sanato. In uno spazio di Presenza e Quiete, con attenzione piena dal Cuore possiamo essere accolti e sostenuti con gentilezza amorevole e senza giudizio, restando testimoni di ciò che emerge, contemplando come la vita si dispiega davanti a noi nella sua pienezza. In questo modo possiamo integrare le esperienze di vita non digerite, i traumi che si sono cristallizzati generando modelli che ci condizionano e ci impediscono di essere pienamente noi stessi, liberi. Non siamo ciò che pensiamo di essere. Non aspiriamo ad essere migliori, ma interi. Non si tratta di una ricerca, ma della Rivelazione che avviene in Presenza nella Quiete.

L’essenza di questo lavoro è una presenza totale dal cuore, dal Femminile che tutto abbraccia ed accoglie. Affidarsi, non fare, lasciare andare, saltare nel vuoto, restare con l’insicurezza che emerge. Lavoriamo con corpo e a partire dal corpo, con le sensazioni che sono tutto ciò che è presente nel qui ed ora.

Impariamo a trovare una nuova prospettiva, riconoscendo l’Intelletto come utile strumento ma riabilitando il principio Femminile della piena ricezione priva di analisi e giudizio.

Condivideremo questo ascolto, saremo coscienti di dove ci troviamo, di come stiamo e di cosa sentiamo quando veramente entriamo in contatto con un altro essere umano, liberi dalla reattività delle nostre abitudini e dei nostri modelli. Potremo mostrarci per quello che siamo, accettando i nostri sentimenti e restando coerenti con essi.

Il seminario, che include un’intera giornata di silenzio per divenire consapevoli delle continue attività della nostra mente ed espandere la consapevolezza, è ispirato al lavoro di Mike Boxhall, ai principi della Biodinamica Craniosacrale e all’esperienza personale dei facilitatori.

A CHI SI RIVOLGE

Il corso si rivolge a chiunque voglia esplorare più profondamente la relazione con se stesso e con gli altri.
Per gli operatori la possibilità è quella di accedere ad un livello più profondo di ascolto del cliente.

Meditazione, dialoghi, contatto col corpo e condivisione sono il fulcro di questo lavoro.
L’apprendimento, a carattere principalmente esperienziale, è frutto della pratica congiunta tra l’insegnante ed i partecipanti. Lavorando con ciò che emerge, abbiamo l’opportunità di apprendere direttamente dall’esperienza.

GLI INSEGNANTI

Laura Di Lernia

Dopo una formazione scientifica in Biologia ed un’esperienza triennale di ricerca ed insegnamento in ambito universitario, si è formata in Kinesiologia Specializzata e Naturopatia. Ha poi conseguito il titolo di Operatore Craniosacrale presso la Craniosacral Healthcare di Mij Ferret, allievo e assistente di Mike Boxhall. La sua pratica e si è poi orientata primariamente alla Biodinamica Craniosacrale, anche attraverso l’insegnamento.

È insegnante di Craniosacrale Biodinamica secondo gli standard ACSI (Associazione Craniosacrale Italia).

È stata membro del direttivo dell’Unione Naturopati (UNA) in qualità di responsabile della Commissione Ricerca.

Dal 2005 segue il lavoro di Mike Boxhall, come studente, organizzatrice dei suoi seminari in Italia ed assistente e con lui ha completato il percorso biennale di Formazione per Insegnanti.

Da sempre appassionata all’esplorazione della complementarietà tra scienza e spiritualità, ha trovato nel modello di lavoro di Mike Boxhall la risonanza tra la scienza moderna e la rivelazione dell’essenza umana, attraverso l’espansione del Femminile e l’apertura del Cuore.

Chiara Garioni

La sua formazione, dopo gli studi liceali, è inizialmente focalizzata sull’arte. Dopo aver studiato a Venezia, si trasferisce a Parigi, dove studia Belle Arti e Storia dell’Arte, viaggiando quando possibile per l’Europa con il marito, scultore americano conosciuto all’Accademia. Insieme soggiornano diversi mesi sull’isola di Rodi, dove formano una piccola comunità internazionale di giovani artisti.

Si stabilisce poi negli Stati Uniti, risiede nel Village a New York e vive la stagione artistica più fertile degli anni ’80. In seguito, si trasferisce in California, poi in Florida, da dove intraprende un lungo viaggio attraverso il Messico, grazie al quale si avvicina all’ambiente della medicina olistica e della spiritualità.

Tornata in Italia, dal 1998 lavora come interprete per corsi di formazione di Kinesiologia e Craniosacral Therapy, traducendo anche testi e manuali: Mij Ferret, John Wilks, Colin Perrow, Mary Louise e Christopher Muller e Denise McCann sono alcuni degli insegnanti con i quali collabora nel corso degli anni.

Nel 2005 per merito di Laura Di Lernia conosce Mike Boxhall e qualche tempo dopo comincia a lavorare al suo fianco come interprete. Traduce i suoi libri “Conversazioni nella Quiete” e “La Sedia Vuota” e, grazie al suo insegnamento, intraprende l’avventura più sbalorditiva e avvincente della propria vita. Con Mike ha anche completato il percorso biennale di Formazione per Insegnanti.

Nel tempo libero, Chiara viaggia da sola per l’Italia con il suo motorino, seguendo antichi itinerari di pellegrinaggio e visitando pievi altomedievali, delle quali è appassionata studiosa.

Mike Boxhall

4 gennaio 1930-10 aprile 2019

Psicoterapeuta, counselor, agopuntore, terapeuta Craniosacrale da 45 anni, Mike è stato discepolo di Irina Tweedie e di altri grandi maestri spirituali.

Per cinque anni Presidente dell’Associazione di Terapia Craniosacrale del Regno Unito, ha inoltre ricoperto la carica di membro del consiglio dell’Associazione Craniosacrale degli Stati Uniti per tre anni.

Mike ha sviluppato un approccio unico e originale che include corpo, mente e spirito, volto all’espansione della consapevolezza e al contatto con il nucleo più intrinseco dell’essere, principalmente in contesti di lavoro di gruppo. La sua impostazione Buddista ne ha sottolineato il lavoro.

Negli ultimi 15 anni ha guidato gruppi in Sudamerica, Stati Uniti, Spagna, Germania, Danimarca, Repubblica Ceca e in Italia.
Ha pubblicato i volumi “La Sedia Vuota” e “Conversazioni nella Quiete”, entrambi tradotti in diverse lingue.

 

Translation of the seminar Italian/English/Italian will be provided by Chiara Garioni

Download the English leaflet : https://www.essereuno.com/mike-boxhall-italia/

SEDE:

Associazione “i 3 Santi”, Via Voltiggiano 5, Montespertoli (Fi)

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI:

Laura Di Lernia    info@essereuno.com

tel. 3392986229

PER SAPERNE DI PIU’ SUL LAVORO:

http://www.essereuno.com/mike-boxhall-italia/

https://www.facebook.com/lauraessereuno/

https://www.facebook.com/MikeBoxhall/

https://www.youtube.com/watch?v=S2likZldmYM

http://www.stillness.co.uk/

http://www.theemptychairteachingfoundation.com/

Data inizio
Data Fine