I benefici dello Yoga per i bambini

Lo Yoga è una disciplina antichissima che sta affermandosi ormai in tutto il mondo come uno degli strumenti più efficaci per garantire salute sia fisica che mentale agli esseri umani di tutte le età.

La proposta dello Yoga ai bambini vede in queste nuove generazioni una particolare predisposizione verso le tecniche e le atmosfere del mondo yogico, essi ne conoscono l’alfabeto emotivo, ne comprendono le motivazioni profonde e le loro restituzioni lasciano piacevolmente  stupiti  per la saggezza e la gioia che i bimbi sentono nel praticare lo Yoga.

Una pratica regolare aiuta i più piccoli ad essere consapevoli del proprio corpo, ad attuare in maniera corretta l’atto della respirazione, a sviluppare un comportamento gentile e rispettoso nei confronti degli altri e dell’ambiente che ci circonda.

La filosofia e la conseguente pratica dello Yoga ruota attorno ad un concetto fondamentale: quello che l’essere umano ha potenzialità infinite e che ogni livello d’esistenza (fisico, psichico, spirituale) riveste un’importanza decisiva per la realizzazione di queste potenzialità.    

La disciplina adattata all’infanzia utilizza molteplici strumenti (canti, posizioni, giochi, danze) per facilitare la consapevolezza del respiro, delle proprie emozioni e delle risorse psico-fisiche a disposizione per migliorare il benessere. Durante l’incontro di si possono introdurre anche esercizi di riscaldamento, asana selezionate appositamente per i più piccoli, che siano adatte alla loro fase di sviluppo, ascolto di musica rilassante e racconti di storie dedicate ai valori fondamentali dell’amicizia, dell’altruismo e dell’ecologia ma non devono mancare momenti dedicati all’arte e alle emozioni, come il disegno e la colorazione dei mandala.

È importante che gli incontri avvengano in un’atmosfera ludica e in un ambiente confortevole e accogliente.

Ogni bambino dovrebbe avere a disposizione uno spazio dedicato dove poter stendere il proprio tappetino e indossare vestiti comodi e calze anti-scivolo.

A seconda della fascia di età vi saranno obiettivi e metodi specifici.

I genitori sono educatori privilegiati per trasmettere questo stile di vita così salutare e il loro esempio, se arricchito anche da corsi svolti con insegnanti specializzati, avrà effetti duraturi.

L’insegnante mette a disposizione il suo sapere, tecnica, esperienza, sentimenti per incontrare le emozioni, pensieri, richieste ed intuizioni dei bambini. Si tratta di un incontro ogni volta diverso nel quale la sintonia tra i cuori e le menti crea il vero Yoga (unione).

Anche i bambini devono imparare a meditare. Una delle cose più preziose da offrire ai bambini è la ripetizione del mantra in sanscrito, sia cantato che nei brevi minuti di meditazione: “Baba nam kevalam” – tutto ciò che esiste è amore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *